Staff Percorsidipace

Staff Percorsidipace

Le strade di Alessandria d'Egitto rivivono storie, voci e suoni. Dal 14 luglio sarà possibile ascoltarli al Museo Novecento di Firenze ''A Sonic Map of Alexandria''. L'installazione sonora è curata dalle artiste Julia Tieke e Berit Schuk e fa parte del progetto artistico di mappatura sonora che ha preso vita nelle strade di Alessandria nel 2012, quasi due anni dopo la rivoluzione del 2011, durante la presidenza di Mohamed Morsi, e che indaga le relazioni tra persone e spazi nella città egiziana in un momento di transizione. L'installazione sarà inaugurata il 14 luglio prossimo e rimarrà esposta fino al 3…
Comuni del Pasubio in collaborazione con Keller editore organizzano l’incontro intitolato "Geografie sul Pasubio. Narrare i luoghi e i popoli". Il fotografo turco Burhan Ozbilici parteciperà al laboratorio estivo di reportage con incontri, passeggiate e pellicole tra i rifugi, le malghe e i forti del Monte Pasubio. Ci sono immagini che hanno segnato la storia del giornalismo e l’immaginario di intere generazioni. Ma spesso quelle immagini sono l’unica cosa che ricordiamo. Burhan Ozpilici ha documentato moltissimi scenari e crisi e, non ultimo, il drammatico omicidio dell’ambasciatore russo in Turchia che gli è valso il World Press Photo 2017. Durante l’incontro…
Giovedì, 06 Luglio 2017

Vertice a Tallinn

Oggi nella capitale estone Tallinn si svolge il vertice dei ministri degli Interni dei Paesi dell'Ue. Il tema della riunione è la gestione dell'emergenza migratoria denunciata dal governo italiano ovvero del ruolo della missione europea Triton per rendere possibile lo smistamento di navi cariche di rifugiati africani anche nei porti di Francia e Spagna, i cui governi si rifiutano categoricamente di consentirlo. Il vicepresidente della Commissione, l'olandese Frans Timmermans, ieri parlando a Strasburgo è tornato a invitare i partner europei a “non lasciare sola l'Italia”, che quasi da sola sostiene un'ondata migratoria dall'Africa senza precedenti. Fonte: ANSAmed
Mercoledì, 05 Luglio 2017

Festival università Casablanca

“Sheherazade” è lo spettacolo inedito del Balletto di Milano ed è stato inaugurato al Festival internazionale del teatro universitario di Casablanca (Fituc). L'Italia è ospite d'onore della 29ma edizione, che fino al 9 luglio manda in scena gruppi teatrali, artisti del palcoscenico e musicisti invitati dalla facoltà di Lettere e scienze umane Ben M'Sik dell'Università Hassan II di Mohammedia.Creato nel 1988, il Festival che quest'anno ha tra i sostenitori Air Arabia e l'aeroporto di Milano Bergamo è uno spazio di ricerca e di sperimentazione tra atenei. L'iniziativa ha permesso di stabilire scambi culturali tra quasi tutti i paesi del mondo.…
Sabato, 08 Luglio 2017

Festa per la libertà dei popoli

Il 6, 7 e 8 luglio è in programma la Festa per la libertà dei popoli, al Forte Altavilla - Pietralcore, in Ancona: laboratori per bambini, recital, musica, mostra, stand gastronomici, visita guidata, fiaccolata, dibattiti e tanto altro ancora. L'iniziativa è organizzata dall'associazione Festa per la libertà dei popoli, in collaborazione con altre organizzazioni non profit, e con il patrocinio del Comune di Ancona. 6,7,8/02017 Forte Altavilla – Pietralcore Ancona Fonte: Comune di Ancona
Giovedì, 13 Luglio 2017

Festival au Désert

Anche quest’anno Fabbrica Europa riporta nella città di Firenze il Festival au Désert, giunto all’8a edizione. Musica, laboratori e progetti all’insegna del dialogo culturale avranno lugo dall’11 al 13 Luglio in piazza Ognissanti. L’idea del Festival è quella di guardare ad una programmazione a lungo termine, che vada oltre l’evento. Infatti, come sostengono gli organizzatori, l’iniziativa punta molto su produzioni riguardanti l’arte dell’incontro, aspetto che Fabbrica Europa custodisce premurosamente fin dalla prima edizione e che dunque è diventato un po’ il marchio di fabbrica. Al Festival non ci sarà solo l’Africa, ma anche la Calabria, Creta e il mondo arabo …
Domenica, 16 Luglio 2017

Stazione di Topolò

Associazione Topolò-Topoluove organizza XXIV edizione del “non festival”. Registi, musicisti, scrittori, fotografi, poeti provenienti da tutto il mondo confrontano la loro ricerca in un luogo magico, quello della frontiera italo-slovena. Si tratta di un piccolo-grande laboratorio di frontiera della Benecija, dove si incontrano culture, lingue, suoni che provengono da tutto il mondo. Vengono realizzati sul posto progetti ispirati direttamente dal contatto, dalla conoscenza del luogo, che diventa così il motore e non lo scenario passivo degli eventi: è la sperimentazione che si innesta sulla tradizione. Non ci sono bar a Topolò, né negozi; qui finisce l'asfalto, non ci sono collegamenti…
Sabato, 15 Luglio 2017

Mare corto

Comune di Senigallia in collaborazione con Musinf - Museo comunale d’arte moderna e della fotografia organizza la mostra fotografica. Mostra di foto, testi e audio sull'Adriatico di Ignacio Maria Coccia e Matteo Tacconi nasce da una ricerca lunga due anni e più di diecimila chilometri. Un lungo viaggio per coste e isole dell'Adriatico. Mare corto è un progetto di lungo periodo sul Mare adriatico realizzato dal fotografo Ignacio Maria Coccia e dal giornalista Matteo Tacconi. Effettuato in varie tappe e vari tempi, è durato dal settembre del 2015 all’aprile 2017. I due autori hanno percorso oltre diecimila chilometri tra strade…
L'inviato speciale dell'Unhcr per il Mediterraneo centrale, Vincent Cochetel, ha ricordato che dall'inizio dell'anno 84.830 migranti e rifugiati sono giunti in Italia via mare con un aumento del 19% rispetto all'anno. L'Onu non prevede un calo del flusso misto di migranti e rifugiati che giungono in Europa via mare: "le indicazioni non denotano un rallentamento degli arrivi in Libia, il che significa che un più ampio numero di persone potrebbe continuare a provare di lasciare il paese tramite la rotta del Mediterraneo centrale”. Cochetel, ha sottolineato anche che “il flusso di migranti e rifugiati in Libia è misto e si…
Giovedì, 22 Giugno 2017

Migranti nel Mediterraneo

Dall’inizio dell’anno il numero di migranti e rifugiati morti nel Mediterraneo sfiora ormai i 2mila. In una nota pubblicata a Ginevra, l’OIM (Organizzazione internazionale delle migrazioni), dall'inizio del 2017 al 18 giugno, ha registrato 81.292 arrivi via mare in Europa (circa l'85% dei quali in Italia) e 1.985 morti. Fonte: OIM