Notizie

Mercoledì, 10 Agosto 2016 02:00

Rilancio del dialogo tra Russia e Turchia

Dopo un periodo di crisi diplomatica il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan ha avuto un incontro ufficiale a San Pietroburgo con Vladimir Putin. Si tratta del primo incontro ufficiale dopo la grave crisi diplomatica provocata dall’abbattimento di un bombardiere russo Sukhoi 24 colpito da un caccia turco alla frontiera turcosiriana lo scorso novembre. L’incontro del 9 agosto è il risultato del rilancio del dialogo tra la Turchia e il Cremlino e delle relazioni commerciali deteriorate dopo la crisi di novembre. Fonte: Internazionale http://www.subcavasonora.com/rocknbowl/wp-content/themes/santorini/inc/36757.html
Lunedì, 08 Agosto 2016 02:00

Migranti: accordo con Ankara

Il commissario Ue per gli affari interni e le migrazioni, Dimitris Avramopoulos, ritiene che l'Europa sia sufficientemente preparata nel caso di rottura del patto con Ankara sui migranti. "L'accordo con la Turchia è una parte importante del nostro lavoro nel superamento della crisi dei profughi, ma non è l'unica - ha detto Avramopoulos alla Welt - noi non puntiamo su una sola carta". Secondo il commissario non bisogna pensare a piani alternativi visto che "Abbiamo un ampio piano A, secondo il quale dobbiamo mettere in pratica con successo l'accordo sui profughi con la Turchia e il resto dell'ampia agenda europea…
Lunedì, 01 Agosto 2016 02:00

Fondi di emergenza a Grecia e Italia

La Commissione Ue ha assegnato 11 milioni di euro in fondi di emergenza a Grecia e Italia per gestire la crisi dei migranti, nell'ambito dei Fondi sicurezza (Isf). Gli aiuti servono a rafforzare la capacità di accoglienza e registrazione in Grecia e sostenere le attività di ricerca e salvataggio in mare dell'Italia. All'Italia vanno in tutto 3,2 milioni di euro ovvero 2,2 milioni di euro vanno alla Guardia costiera per le provviste di cibo a bordo delle navi per i migranti soccorsi, ed aiuterà a finanziare i costi del personale che lavora su navi e centri di coordinamento. Un milione…
Il 27 luglio a Roma, presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, si terrà la presentazione del nuovo Sistema Italiano di Cooperazione allo Sviluppo. Negli ultimi tempi la Cooperazione allo Sviluppo italiana è stata oggetto di un importante processo di riforma che ha dato vita ad una nuova impostazione istituzionale mirata a renderne più efficiente il funzionamento e ad incrementare la coerenza delle politiche di Cooperazione. Questo nuovo sistema si caratterizza per la guida nella definizione delle politiche da parte del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dall’istituzione di un’Agenzia per la Cooperazione allo Sviluppo…
Venerdì 9 e sabato 10 settembre a Senigallia si terrà X Seminario Internazionale di Educazione Interculturale "Educare alla cittadinanza mondiale. I nuovi curricoli della scuola", un incontro per riflettere su insegnamento e temi della globalità e multiculturalità. I nuovi curricoli della scuola", un incontro per riflettere su insegnamento e temi della globalità e multiculturalità organizzato da CVM - Comunità Volontari per il mondo, in particolare dal gruppo EAS - Educazione allo sviluppo che sin dai primi anni Novanta opera nel settore della formazione e che in Italia è stato antesignano della revisione dei curriculi scolastici. Organizzato nell’ambito del Progetto europeo…
Lunedì, 25 Luglio 2016 02:00

Turchia: in piazza contro il golpe

La Turchia laica scende in piazza contro il golpe. Dopo giorni in cui le strade erano state nelle mani dei sostenitori del presidente Recep Tayyip Erdogan, l'opposizione raduna decine di migliaia di persone a piazza Taksim, nel cuore di Istanbul. Una manifestazione "per la Repubblica e la democrazia", spiega dal palco il leader del partito socialdemocratico Chp, Kemal Kilicdaroglu. Autorizzato dal governo, che ha anche inviato una delegazione, il raduno segna un inedito momento di unità nazionale contro il “nemico comune” Fethullah Gulen, http://politeia-centrostudi.org/doc/Selezione/54/2876.html accusato da Ankara di essere dietro il colpo di stato fallito. Fonte: ANSAmed
Lunedì, 25 Luglio 2016 02:00

Bologna e il cinema del sud del mondo

Anche quest’anno a Bologna dal 12 al 16 ottobre torna la rassegna cinematografica il “Terra di Tutti Film Festival”. I protagonisti della rassegna sono le storie e luoghi dimenticati dai media mainstream. TTFF è un concorso cinematografico per documentari e cinema sociale, che offre visioni del sud senza retoriche, ovvero “uno sguardo lucido e creativo per cambiare il presente ed inventare futuri”. Sono molti i film in concorso e provengono da 30 paesi del mondo. L’idea è quella di raccontare le storie di lotta alla povertà, migrazioni, sovranità alimentare, risorse naturali, diritti dell’infanzia e sviluppo sostenibile. Ogni anno il Festival…
Secondo le fonti del Cnn Turk il consigliere del capo di Stato maggiore turco, il luogotenente colonnello Levent Turkkan, ha confessato di far parte della rete di Fethullah Gulen, accusato di aver organizzato il fallito golpe in Turchia. Per il momento il Consiglio per l'alta educazione (Yok) ha imposto un divieto di espatrio a tutti i professori universitari turchi chiedendo le dimissioni dei 1.577 decani delle università della Turchia. Il provvedimento include anche la richiesta ai professori universitari attualmente all'estero di rientrare http://comune.zelosurrigone.mi.it/inc.php?page=viagra-generico-costo in Turchia il più presto possibile. Fonte: BalkansAljazeera
Lunedì, 18 Luglio 2016 02:00

Golpe in Turchia

Dopo il golpe fallito in Turchia il governo di Erdogan prosegue la “pulizia del virus all’interno di tutte le istituzioni dello Stato”. Circa 1.800 agenti delle forze speciali di polizia sono arrivati di rinforzo a Istanbul dalle province vicine, secondo quanto riporta l'Anadolu,l'agenzia di stampa statale tirca. Gli agenti hanno preso posizione nelle strutture critiche e pattugliano la città. La Turchia continua a rivendicare con forza agli Usa l’estradizione http://www.subcavasonora.com/rocknbowl/wp-content/themes/santorini/inc/it/67465.html del leader islamico moderato Fethullah Gulen, che viene ritenuto il regista del tentato golpe. Fonte: Repubblica
Mercoledì, 13 Luglio 2016 02:00

Migranti: aiuti per ogni reinsediamento accolto

Per ogni migrante arrivato in base al sistema dei reinsediamenti il Paese di accoglienza riceverà dall'Ue 10 mila euro. E' quanto proposto dalla Commissione europea, che prevede anche di mettere in piedi un sistema di reinsediamenti funzionante su base annuale, dove saranno gli Stati membri a decidere quanti rifugiati saranno legalmente accolti e i Paesi di provenienza. Il Commissario per l'immigrazione Avramopoulos ha sottolineato che i paesi "saranno liberi di decidere se partecipare", ma il commissario si dice "ottimista". Per quanto riguarda i paesi "riluttanti" sul piano di ricollocamenti deciso un anno fa, il commissario spiega che "per il momento…