Notizie

Secondo le fonti dell'Organizzazione internazionale delle migrazioni (Oim) fino al 6 luglio scorso gli arrivi in Europa sono stati 230.885, soprattutto in Italia (70.978) e Grecia (158.527). Quasi 3 mila persone sono morte nei primi sei mesi dell'anno mentre cercavano di raggiungere l'Europa, oltre mille in più dei 1.838 dello stesso periodo 2015. Il principale paese di partenza è la Libia, seguita dall'Egitto. Fonte: ANSAmed
Martedì, 28 Giugno 2016 02:00

Migranti: respingete piano Bruxelles

Cento Organizzazioni non governative, da Oxfam a Save the Children, da Amnesty international ad ActionAid, hanno chiesto ai Paesi europei di rigettare la proposta della Commissione Ue sugli accordi con i Paesi africani per la gestione della crisi migratoria. In una nota che reca i nomi delle cento associazioni, alla vigilia del vertice dei leader dei 28 si legge: "Con lo spostamento verso una politica estera che serve l'unico obiettivo di frenare i flussi migratori, l'Ue rischierebbe di minare ulteriormente la propria credibilità e autorità nella difesa dei diritti umani", si afferma nel comunicato. Per questo motivo si invitano i…
Sabato 25 giugno dalle 10.00 alle 13.00 il Cineplex di Riccione aprirà le porte al workshop “Hate Speech: dalle citazioni ai commenti, la difficile gestione dell’incitamento all’odio”. L’incontro prende spunto dall’esperienza di Associazione Carta di Roma ed European Federation of Journalists, che nel 2015 hanno lanciato #nohatespeech, una campagna contro l’istigazione all’odio successivamente sottoscritta ma numerosi giornalisti europei, Ordine nazionale dei giornalisti, Federazione nazionale della stampa italiana e Usigrai. Lo scopo principale è quello di fornire consigli su come relazionarsi e gestire dichiarazioni e comportamenti incendiari di politici e personaggi pubblici. In una tavola rotonda saranno discusse le buone pratiche…
Martedì, 21 Giugno 2016 02:00

Rifugiati nel mondo: record storico 2015

Secondo i dati dell’Unhcr il numero di persone fuggite da guerre, persecuzioni e violenze nel mondo ha segnato un record storico di 65,3 milioni a fine 2015, il 9,7% in più rispetto al 2014. A fine 2014, il totale era di 59,5 milioni. E' la prima volta che la soglia di 60 milioni è stata superata. Circa la metà dei rifugiati di tutto il mondo sono bambini e la guerra in Siria, secondo l’Unhcr, resta la principale causa mondiale di fuga. Lo scorso anno oltre un milione di rifugiati e migranti sono arrivati in Europa attraverso il Mediterraneo, di cui…
Venerdì, 17 Giugno 2016 02:00

Croazia: sfiducia al primo ministro

Ieri, il primo ministro della Croazia, Tim Oreskovic, è stato sfiduciato in Parlamento con la maggioranza di voti, 126 deputati su 151. A distanza di cinque mesi in carica il governo Oreskovic, risultato di un complicato accordo post-elettorale tra il centro-destra e il nuovo partito centrista e populista Most (Ponte), è il più breve governo croato e il primo sfiduciato in Parlamento. A votare contro il governo di Tim Oreskovic sono stati sia i deputati del partito conservatore di maggioranza sia quelli dell'opposizione di centrosinistra. La caduta del governo è conseguenza della dissoluzione della coalizione tra l'Unione democratica croata (Hdz,…
Mercoledì, 08 Giugno 2016 02:00

Festival Internazionale di Letterature

A Roma, dal 14 giugno al 14 luglio, torna il Festival Internazionale di Letterature. Si tratta di un evento storico letterario e sarà ospitato alla Basilica Massenzio al Foro romano. Protagonisti di questa nuova edizione saranno gli autori della scena letteraria italiana e internazionale. Ognuno leggerà un testo inedito appositamente scritto e ispirato al tema scelto in occasione di questa XV edizione, “le Memorie/Memories”. La prima serata è dedicata alle Memorie migranti. Fonte: Festivaldelleletterature
Lunedì, 06 Giugno 2016 02:00

Bruxelles e immigrazione

Arrivano le novità da Bruxelles. L’intenzione è quella di raccogliere 60 miliardi di euro di investimenti privati per progetti nei Paesi terzi ed affrontare le cause all'origine delle migrazioni. Lo ha anticipato il Financial Times, secondo il quale, tra i Paesi destinatari degli accordi ci sono Tunisia, Giordania, Libano, Niger ed Etiopia. La Commissione Ue pianifica di riallocare otto miliardi da fondi già esistenti e un Fondo per raccogliere 60 miliardi di euro. Intanto la Ue chiede al Consiglio di Sicurezza una nuova risoluzione per autorizzare l'allargamento del mandato dell'Operazione Sofia lungo le linee decise a Bruxelles il 21 maggio.…
Martedì, 31 Maggio 2016 02:00

Crisi dei migranti

La crisi dei migranti mette a dura prova le risoluzioni in materia di diritti fondamentali dell'Ue. E' la tesi della relazione sui diritti fondamentali 2016 a cura della European Union Agency for Fundamental Rights (Fra), un organismo indipendente dell'Ue, finanziato dal bilancio dell'Unione. Oltre un milione di persone ha cercato rifugio nell'Ue nel 2015, un aumento pari a cinque volte i valori dell'anno precedente. Un dato che sarà al centro della discussione del Forum dei diritti fondamentali 2016, in programma a Vienna tra il 20 e il 23 giugno. Con 60 milioni di persone forzatamente sfollate in tutto il mondo…
Lunedì, 23 Maggio 2016 02:00

Il primo World Humanitarian Summit

Si è aperto oggi a Istanbul il primo World Humanitarian Summit voluto dal segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon. Alla presenza 65 capi di Stato e rappresentanti dei governi, agenzie dell'Onu, ong e istituzioni umanitarie, sarà il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ad aprire la cerimonia inaugurale. Poi toccherà alla cancelliera tedesca Angela Merkel, impegnata a Istanbul anche in incontri bilaterali. Il summit si concentrerà su principali questioni dell'azione umanitaria ovvero su come prevenire e porre fine ai conflitti, rispettare il diritto umanitario internazionale in guerra, non abbandonare nessuno, lavorare per mettere fine alle necessità, investire nell'umanità. Fonte: ANSAmed
Giovedì, 19 Maggio 2016 02:00

La Cooperazione italiana in Ecuador

La Cooperazione italiana ha deciso di finanziare un progetto dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per la riabilitazione dei servizi sanitari nella Provincia di Manabì, in Ecuador, epicentro del terremoto del 16 aprile scorso. Il finanziamento, del valore di 395 mila euro, consentirà di svolgere attività nel settore della fornitura di acqua e della sorveglianza epidemiologica. Grazie al progetto verrà garantita la rapida riattivazione dei servizi essenziali, in particolare a favore delle categorie più vulnerabili. Fonte: Cooperazione allo Sviluppo