Rubriche

In un nuovo rapporto diffuso da Amnesty International ha chiesto che alcuni alti ufficiali dell'esercito nigeriano siano indagati per aver preso parte, autorizzato o evitato d'impedire la morte di oltre 8000 persone assassinate, soffocate, torturate o lasciate morire di fame. Basato su anni di ricerche e di analisi delle prove il rapporto di Amnesty International intitolato "Stellette sulle loro spalle, sangue sulle loro mani". Il rapporto elenca una serie di crimini di guerra e contro l'umanità commessi dalle forze armate della Nigeria nello scontro contro Boko Haram nel nord-est del paese. Nel rapporto si legge che dal marzo 2011 oltre…
Lunedì, 25 Maggio 2015 02:00

La Giornata Internazionale della Famiglia

Anche quest’anno ricordiamo la Giornata Internazionale della Famiglia. La Giornata, celebrata il 15 maggio di ogni anno, è stata proclamata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1993 con la risoluzione A/RES/47/237 e pone al centro dell’attenzione l'importanza che la comunità internazionale attribuisce alla famiglia. La Giornata mondiale della famiglia, il cui tema quest’anno è “Madri e Famiglie: Sfide in un Mondo che Cambia,” si concentra sul ruolo importante delle madri per le famiglie e per le comunità nel mondo. In quest’ottica si propone di promuovere la parità di genere e i diritti dei bambini all'interno delle famiglie, compresa la prevenzione…
Venerdì 15 maggio 2015 si è tenuto ad Ancona, presso la sede del Centro Servizi Volontariato, l’evento intitolato “InfoDay”. L’evento, organizzato in collaborazione con la Regione Marche, il Centro Servizi Volontariato e il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del turismo, ha cercato di far conoscere agli interessati il “Programma Europa per i cittadini 2014-2020”. L'incontro è stato tenuto dal MIBACT, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, che è ECP Italy, Punto di Contatto Nazionale "Europa per i Cittadini". Si è cercato di approfondire le tematiche relative ai possibili finanziamenti dell'Unione Europea per…
Mercoledì, 13 Maggio 2015 02:00

“Speaking tour”

Si è arrivati alla seconda edizione dello “Speaking tour” per i diritti dei migranti e rifugiati. I due attivisti per i diritti umani, Kareen Muhammad Hussein e Salih, prenderanno parte a iniziative pubbliche fino al 15 maggio. Parteciperanno a diverse iniziative pubbliche e istituzionali in diverse città italiane chiedendo all’Europa di proteggere le vite e i diritti dei migranti e richiedenti asilo lungo i propri confini. L'iniziativa è organizzata nell'ambito della campagna "Sos Europa" di Amnesty International Italia. PROGRAMMA DEL TOUR DAL 13 AL 15 MAGGIO 13 maggio - Bologna - Ore 11:00, Conferenza stampa sulle nuove forme di schiavitù…
A breve la città di Milano, nominata Capitale Mondiale del Commercio Equo e Solidale, ospiterà la prima Fiera Mondiale del Commercio Equo e Solidale. Dal 28 al 31 maggio 2015 a Milano si terrà la World Fair Trade. Si tratta del più importante evento del Fair Trade in assoluto, che si concentrerà sul tema dell’innovazione del Commercio Equo e Solidale e il suo rapporto con i cittadini. All’evento saranno presenti molti espositori da tutto il mondo: dal food all’artigianato, dai progetti nel Sud del mondo al “domestic fair trade”, dalla cooperazione internazionale alle realtà dell’economia solidale. L’organizzazione coinvolgerà anche il…
Lunedì, 13 Aprile 2015 02:00

Legge sul reato di tortura

Qualche giorno fa la Camera ha approvato il disegno di legge per l’introduzione del reato di tortura nell’ordinamento italiano. Si tratta di un provvedimento richiesto tanto dalla Corte europea per i diritti dell’uomo che dal Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite. Dal 1988, anno in cui il Parlamento ratificò la Convenzione Onu contro la tortura, più volte si è provato ad adottare una legge in materia. Commentando il voto favorevole espresso dalla Camera dei Deputati, il presidente di Amnesty International Italia Antonio Marchesi ha rilasciato la seguente dichiarazione: "La Camera dei Deputati ha approvato un testo sicuramente non…
Lunedì, 30 Marzo 2015 02:00

Earth Hour o l’Ora della Terra

Che cos’è? Si tratta di una manifestazione globale ideata dal Wwf nel 2007 e coinvolge milioni di cittadini, istituzioni e imprese. L’obiettivo principale è dare al mondo un futuro sostenibile e vincere la sfida del cambiamento climatico. La prima edizione ha coinvolto la sola città di Sidney ma presto la grande “ola” di buio si è rapidamente diffusa in ogni angolo del Pianeta lasciando per un’ora al buio piazze, strade e monumenti simbolo. Il messaggio è uno solo: “un’altra temperatura è possibile” se non vogliamo oltrepassare un punto di non ritorno climatico quanto mai vicino. Così, il WWF ha celebrato…
Lunedì, 16 Marzo 2015 02:00

“Carosello Mediterraneo”

Perché non premiare le idee che esaltano un Mediterraneo diverso? Entra in scena un evento molto particolare senza precedenti in Europa. Si tratta di “Mediterranean Carousel” dove alcuni dei migliori artisti, start upper, ricercatori, imprenditori provenienti da tutti i paesi del Mediterraneo offriranno idee ed esperienze innovative in campo di tecnologia, entertaiment e design. Senza dubbio è un’occasione sia per i partecipanti, che grazie al loro contributo daranno vita ad un evento di alto valore sociale e culturale, che per la capitale che ospiterà l’evento. L’obiettivo è la creazione di una community di persone che vogliono migliorare le realtà circostanti.…
Martedì, 03 Marzo 2015 02:00

La Giornata Mondiale del Migrante

Dal 2010, il primo marzo è la giornata dei migranti e dei rifugiati. Si scende in piazza per parlare delle problematiche legate alle migrazioni, alle discriminazioni e l’intolleranza. Si ricorda che nel 2014 sul territorio italiano sono sbarcate più di 170 mila persone mentre ai primi di gennaio 2015 nelle diverse strutture di accoglienza sono rimaste 66 mila persone. Secondo il direttore della fondazione Migrantes, monsignor Giancarlo Perego, la maggiore difficoltà è nella mancanza di politiche di integrazione e di accoglienza. A queste difficoltà si aggiungono i conflitti che sono in continuo aumento. L'Africa è il continente che "ospita" il…
Lunedì, 16 Febbraio 2015 02:00

Save the Children e la campagna “WhyAgain”

Di fronte all’ennesima tragedia in mare al largo di Lampedusa l’organizzazione Save the Children ha lanciato l'hashtag "#WhyAgain". L'hashtag è accompagnato dalla triste foto simbolica di bare dei migranti vittime dei naufragi dell’ottobre 2013. Il “meme” è accompagnato dalla frase: Avevano detto: “non succederà più”. Così, Save the Children ricorda le dichiarazioni dei principali politici europei ed italiani dopo il naufragio del 3 ottobre 2013. In quell'occasione i principali esponenti politici italiani ed europei espressero solidarietà alle vittime e la volontà di mettere in atto nuove politiche per impedire ulteriori stragi. Subito dopo il Governo italiano diede il via all'operazione…