Approfondimenti

Goal 12: “Garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo” Negli ultimi tempi la società italiana, compresa l’imprenditoria, presta molta attenzione all’innovazione e alla dimensione tecnologica, all’aumento di produttività e alla riduzione del consumo di risorse naturali, in grado di rimettere in moto uno sviluppo economico di dimensioni adeguate. L’imprenditoria ha messo al centro d’attenzione l’importanza del passaggio all’economia circolare, che riduce i costi di produzione, assicura la sostenibilità dei processi produttivi e favorisce lo sviluppo di nuovi prodotti, tutto in ottica della sensibilità ambientale delle nuove generazioni. Lo scorso 12 luglio 2017 il Ministero dell’Ambiente ha aperto una consultazione…
Parole chiave
Martedì, 17 Ottobre 2017

Libia: dialogo Tripoli

Scritto da
Nuoci incontri a Tunisi per i comitati di dialogo della Camera dei rappresentanti di Tobruk (Hor) e dell'Alto Consiglio di Stato di Tripoli per definire una bozza di modifiche all'Accordo politico libico di Skhirat, in Marocco, del dicembre 2015. Si tratta della prima fase del "Piano d'azione per la Libia" concordato recentemente in sede Onu dall'inviato speciale Onu per la Libia, Ghassan Salamé, che ieri ha coordinato i lavori che "hanno raggiunto un momento cruciale quando entrambe le parti si sono avvicinate a una comprensione più chiara del meccanismo di selezione del Consiglio di presidenza", si legge in un comunicato…
Parole chiave
Giovedì, 12 Ottobre 2017

Il Nobel per la Pace all'ICAN

Scritto da
Il premio Nobel per la Pace 2017 è stato assegnato all’organizzazione per il bando alle armi nucleari (Ican) con sede a Ginevra. Il presidente del Comitato per il Nobel, Berit Reiss-Andersen, ha sottolineato che il premio è stato assegnato all’ICAN per “il suo ruolo nel fare luce sulle catastrofiche conseguenze di un qualunque utilizzo di armi nucleari e per i suoi sforzi innovativi per arrivare a un trattato di proibizioni di queste armi”. L’Ican, organizzazione non-profit nata nel 2007 in Australia, con sede a Ginevra e composta da 468 organizzazione in 101 Paesi, è stata determinante quando nel luglio scorso…
Parole chiave
A sostegno dei progetti umanitari per far fronte alla crisi dei migranti l'Unione europea stanzierà alla Serbia altri 4 milioni di euro. Bruxelles ha in passato già messo a disposizione fondi comunitari a favore della Serbia, colpita pesantemente dall'emergenza migranti due anni fa con i massicci flussi di profughi lungo la “rotta balcanica”. “Con i 4 milioni di euro intendiamo sostenere i programmi di istruzione per i migranti e garantire loro assistenza, alloggio e tutto il resto di cui possono avere bisogno", ha detto Stylianides, che ieri insieme al ministro della difesa serbo Aleksandar Vulin ha visitato il centro di…
Parole chiave
Giovedì, 05 Ottobre 2017

Premier francese a Tunisi

Scritto da
Oggi e domani il premier francese, Edouard Philippe, sarà a Tunisi. Accompagnato da una delegazione di imprenditori e uomini d'affari d'oltralpe, darà il via ai lavori dell'Alto consiglio bilaterale di cooperazione Tunisia-Francia. L'iniziativa, annunciata nel giugno scorso dal ministro francese degli Esteri, Jean-Yves Le Drian vuole rafforzare la collaborazione tra i due Paesi e prevede la firma di numerosi accordi in svariati settori. Philippe parteciperà inoltre all'apertura del Forum economico “Rencontres Africa-Tunisia 2017”, con l'obiettivo di sviluppare la cooperazione economica franco-africana e il networking su larga scala di diverse centinaia di realtà aziendali. Fonte: ANSAmed
Parole chiave