Approfondimenti

Lunedì, 14 Febbraio 2011

L'acqua non si vende

Scritto da
Perché un referendum? Perché l'acqua è un bene comune e un diritto umano universale. Un bene essenziale che appartiene a tutti. Nessuno può appropriarsene, né realizzare profitti. L'attuale governo ha invece deciso di consegnarla ai privati e alle grandi multinazionali. Noi tutte e tutti possiamo impedirlo. Mettendo oggi la nostra firma sulla richiesta di referendum e votando SI quando, nella prossima primavera, saremo chiamati a decidere. E' una battaglia di civiltà. Nessuno si senta escluso.Dal punto di vista normativo, l'approvazione dei due quesiti rimanderà, per l'affidamento del servizio idrico integrato, al vigente art. 114 del Decreto Legislativo n. 267/2000. Tale…
Parole chiave
Giovedì, 11 Novembre 2010

CAMPAGNA NO EXCUSE 2015

Scritto da
A sostegno degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio, le Nazioni Unite hanno lanciato la Campagna del Millennio che mira a giocare un ruolo essenziale nel cambiamento delle politiche di lotta alla povertà e collabora con paesi di tutto il mondo per aiutare individui e società civili a chiedere conto ai propri governanti degli impegni presi verso gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio e a lottare per ottenere il rispetto dei diritti umani per ogni individuo. La Campagna del Millennio crede che gli Obiettivi del Millennio possano essere raggiunti nel 2015 se e solo se ogni cittadino è informato sulle promesse…
Parole chiave
Dopo il silenzio dell'Italia al Fondo Globale sull'Aids, dopo le mancate promesse degli impegni presi durante il G8 su fame, povertà e cambiamenti climatici, l'Italia sta scendendo sempre più in basso: con ulteriore taglio di circa 50% sui fondi impegnati per la cooperazione internazionale governativa, il Governo italiano dimostra di non considerare realmente la cooperazione come parte integrante della politica estera come riconosciuto dalla legge 49/87 e di fatto di smantellarla definitivamente. Questo comporta un serio rischio per gli interventi e le relazioni internazionali già in atto e una conseguente perdita di credibilità sul piano politico internazionale del nostro Paese.…
Parole chiave